Cosa degustare

Il Panettone Milanese

Il panettone è un tipico dolce di Milano, associato alle tradizioni del Natale e diffuso in tutta Italia e non solo.

Tipicamente ha una base cilindrica che termina in una forma a cupola.

E’ ottenuto da un impasto lievitato a base di acqua, farina, burro, uova (tuorlo), al quale si aggiungono frutta candita, scorzette di arancio e cedro in parti uguali, e uvetta.

A Milano fino al 1900 molti tra fornai e pasticceri producono il panettone.

Oggi le grandi ditte industriali di panettoni sono dislocate in tutta Italia, mentre a Milano rimangono  tanti artigiani che producono questo dolce secondo la ricetta tradizionale.

A partire dagli anni ’50 del XX secolo si è affermata la produzione industriale del panettone.

Grazie a questa, il prodotto si è diffuso in tutta Italia tramite soprattutto la Grande Distribuzione Organizzata.

Oggi il panettone è un dolce tipico italiano tutelato dal 2005 da un disciplinare.

Il disciplinare ne specifica gli ingredienti e le percentuali minime per poter essere definito tale.

Il panettone viene anche esportato come dolce simbolo del Natale in moltissimi paesi.

L’industria ed i laboratori artigianali hanno proposto, negli ultimi vent’anni, numerose variazioni sul tema “panettone”.

Possiamo trovare quello glassato, senza canditi o uvetta, ripieno di crema, gelato o cioccolato per citare solo le più apprezzate.

Una variante tradizionale è invece la veneziana, che ha un impasto simile ma senza uvetta e canditi, e una copertura di granelli di zucchero o glassa alle mandorle.

In Piemonte sono tradizionali il panettone al Moscato e quello basso pinerolese: dalla forma più schiacciata rispetto al suo corrispettivo milanese e con glassa di copertura a base di nocciole gentili.