Cosa visitare

A Sirtori in Brianza la Villa Besana

L’edificio di Villa Besana si dice sorga sulle rovine dell’antico castello dei Signori Feudatari di Sirtori, la cui costruzione si fa risalire al XVI secolo.

L’edificio principale è caratterizzato da una facciata tripartita orizzontalmente da alte fasce marcapiano, scandita da finestre con larghe cornici sagomate e balconi dalle ringhiere elaborate di chiaro gusto settecentesco, come anche diversi elementi presenti negli ambienti interni.

Una nuova trasformazione è a Villa Besana dopo il 1890, quando al corpo avanzato è aggiunto un terzo piano.

Tra il 1896 e il 1908 il tratto arretrato della facciata principale è avanzato e la facciata assumeva una cortina continua e completamente simmetrica.

Sono rifatti gli intonaci, le finestre sono circondate da nuove cornici e due coppie di aperture sono unificate in due ampie finestre.

Il parco di Villa Besana si sviluppa su circa otto ettari con notevoli dislivelli del terreno.

Tra le realizzazioni di chiara impronta ottocentesca del parco vi sono l’edicola di Sant’Elena, racchiusa in un semicerchio di cipressi, due figure circolari di otto esemplari ciascuno: il cerchio di Liriodendron tulipifera, di cui un esemplare raggiunge i 52 metri di altezza ed è l’albero più alto d’Italia, e l’altro cerchio incompleto di Abies alba, altri alberi catalogati come monumentali, e i vari schermi arborei che guidano lo sguardo in ampi cannocchiali prospettici.

Villa Besana è indubbiamente una delle dimore storiche più interessanti della provincia di Lecco.

La Villa, si può visitare durante la manifestazione ville aperte in Brianza.

Si trova in Via Giovanni Besana 2 a Sirtori, (LC).

A Sirtori la Villa Besana
L’ esterno della villa
A Sirtori il giardino della Villa Besana
L’ albero piu’ alto
A Sirtori il giardino della Villa Besana
Il laghetto

 

Commenta