Cosa visitare

La Villa Sommi Picenardi ad Olgiate Molgora

La Villa Sommi Picenardi si trova ad Olgiate Molgora in provincia di Lecco.

In origine è dimora di un ramo dell’ antica famiglia dei Vimercati.

E’ caratterizzata da una struttura del 400′ munita di torre d’avvistamento.

Nel 1574 la Villa Sommi Picenardi è edificata come residenza rurale nobiliare di proprietà di Benedetto Vimercati e Battista Perego, che non vi risiedevano stabilmente.

Nel 1678 è acquistata dalla famiglia Sala.

Nei primi anni del 700′ gli edifici sono ristrutturati in elegante dimora settecentesca.

La villa padronale al centro è sormontata da una semplice balaustra con un’ orologio ottocentesco.

Nel 1702 al lato sud dell’ edificio il nobile Giovan Battista Sala costrui l’ oratorio dedicato ai Santi Ambrogio e Galdino.

Verso il 1730 sul retro della villa è realizzato il primo giardino di tipo barocco all’ italiana piccolo e raffinato.

Ha vialetti e aiuole delimitate da cespugli di bosso potati in forme geometriche.

Tra le aiuole spiccano vasche con zampilli d’acqua.

Da qui parte la spettacolare doppia scalinata in pietra con pareti decorate a mosaico di sassi.

Verso il 1880 Gerolamo II Sala fece realizzare davanti alla villa il parco romantico all’inglese con alberi riconosciuti oggi come monumentali d’Italia.

Nel 1920 la proprietà è passata al nipote di donna Mina, il marchese Paolo Sommi Picenardi.

Villa Sommi Picenardi
Ingresso della villa
Villa Sommi Picenardi ad Olgiate
La chiesetta annessa alla villa
Villa Sommi Picenardi ad Olgiate
Giardino all’ inglese
Villa Sommi Picenardi ad Olgiate
Giardino all’ Italiana